↑ Torna a Edizione 2015

Maestri collaboratori

ANGELA PANIERI
Angela Panieri, nata a Livorno l’8 Maggio 1987, ha ottenuto il Diploma Accademico di Secondo livello  in Pianoforte solista con 110/110 e lode presso l’istituto Musicale “Pietro Mascagni” di Livorno sotto la guida del M° Daniel Rivera  durante l’anno accademico 2008/2009.
Si è in seguito perfezionata con il M° Carlo Palese (concertista e docente presso l’Istituto Musicale “Boccherini” di Lucca) e frequentato masterclass di docenti quali: Norma Fischer (presso la Royal Accademy of Music di Londra), Aquiles Delle Vigne, (presso l’ Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini” di Lucca),Oxana Jablonskaja (presso il Teatro V. Alfieri, Castelnuovo Garfagnana), Alexander Hitchev (presso “Accademia Musicale G. Caccini”, Montopoli Val d’Arno, Pisa), Karl Betz  (presso “Accademia Musicale G. Caccini”, Montopoli Val d’Arno, Pisa), Hector Moreno.
Ha studiato con il M° Alan Weiss (concertista e docente presso il Lemmensinstituut di Leuven, Belgio) nell’ambito del progetto di mobilità Erasmus (a.a. 2008/2009).
Ha vinto e partecipato a numerosi concorsi pianistici, tra i quali più recenti: Concorso nazionale “Riviera della Versilia”, Viareggio – Lucca Secondo Premio; Concorso nazionale “Giulio Rospigliosi”, Lamporecchio – Pistoia Terzo Premio; Concorso nazionale “Premio Roberto Zucchi”, Castelnuovo Garfagnana – Lucca Primo Premio.
Oltre all’attività solistica e cameristica, svolge un’ intensa attività di maestro collaboratore ed accompagnatore al pianoforte: ha collaborato con la Società Corale Pisana diretta dal M° Gianpaolo Mazzoli (direttore dell’Istituto Musicale “Boccherini” di Lucca); ha preso parte al progetto Opera Studio del Teatro Verdi di Pisa (edizione 2010-2011); è stata pianista collaboratore del M° Giovanni Riccucci, primo clarinetto dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino durante la prima edizione del Livorno Music Festival 2011; ha collaborato con l’Istituto Musicale “Pietro Mascagni” di Livorno.
Ha suonato in formazione cameristica con concertisti quali:
Alessandra Rossi Trusendi (soprano) e Patrizia Scivoletto (mezzosoprano) nell’ambito della rassegna Classica con gusto stagione 2011-2012, presso il teatro La Goldonetta di Livorno; Johan Uytterschaut (baritono), docente di canto presso il Lemmensinsituut di Leuven, Belgio; Giovanni Riccucci (clarinetto) nell’ambito del Recital di musica da camera per il Livorno Music Festival (2011) –  Trio di Brahms op. 114 per pianoforte, clarinetto (o viola) e violoncello Ferdinando Vietti; Angelo Bartoletti (violista e docente di musica da camera presso l’istituto Mascagni di Livorno); Carlo Palese nell’esecuzione dei “Carmina Burana” di C. Orff diretti dal M° G. Mazzoli presso il Teatro dell’Ospedale Americano (Calambrone, Pisa 2010): Carlo Palese primo pianoforte, Angela Panieri secondo pianoforte.
Da gennaio a giugno 2012 è stata maestro collaboratore della classe di flauto del M° Berten d’Hollander e assistente del M° Alan Weiss (come insegnante di pianoforte) presso il Lemmensinstituut di Leuven, Belgio in quanto vincitrice di una borsa di studio per il progetto mobilità Leonardo da Vinci “Working with Music” 2012.

GIOVANNI GUASTINI
Si è diplomato con Susanna Bigongiari presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze col massimo dei voti e la lode; si è poi perfezionato in musica da camera con Alessandro Specchi presso l’Accademia Musicale di Firenze ed ha ottenuto la laurea di secondo livello in Musica da Camera presso il Conservatorio di Firenze sotto la guida di Rolando Russo. Grazie a una borsa Erasmus ha frequentato i corsi dell’Accademia musicale Ferenc Liszt di Budapest, sotto la guida di László Baranyay (pianoforte), János Devich e László Bihary (musica da camera). Ha frequentato master class tenute da Andrzej Jasiński, Matthijs Verschoor (pianoforte), Dario De Rosa (musica da camera) e Riccardo Cecchetti (fortepiano). Nell’ambito del programma “International Certificate for Piano Artists”, organizzato dalla Fondation Bell’Arte di Bruxelles e dall’École Normale de Musique “A. Cortot” di Parigi, ha perfezionato il repertorio solistico con maestri come Nelson Delle Vigne-Fabbri, Philippe Entremont, Robert Roux, Jerome Lowenthal.
Nel 2005 si è laureato in Filosofia presso l’Università di Firenze, con una tesi dal titolo “Il rapporto testo-interpretazione nelle opere musicali”, dalla quale è stato tratto un articolo pubblicato sulla rivista Civiltà Musicale.
Ha ottenuto il primo premio in diversi concorsi nazionali (concorso “Paolo Agostini” di Prato nel 2008) e internazionali (concorsi “Città di Cogoleto” nel 2008, “Magnificat Lupiae” di Lecce nel 2008, “Paolo Barrasso” di Caramanico Terme nel 2010). Ha dato concerti in diversi paesi europei (Italia, Francia, Belgio, Spagna, Portogallo, Germania, Ungheria), Turchia, Stati Uniti e Repubblica Dominicana, da solista, con orchestra (nel 2011 e 2012 con la Palm Beach Symphony con la direzione di Ramón Tebar, in occasione del Palm Beach Atlantic Piano Festival in Florida) e in numerose formazioni cameristiche.
Ricopre il ruolo di pianista accompagnatore presso la Scuola di Musica di Fiesole, i corsi strumentali-vocali “Rencontres Musicales Internationales” tenuti annualmente a Braine-l’Alleud (Belgio), la sede fiorentina della New York University e numerosi incontri musicali e masterclass in Italia e all’estero.

Caterina al Boccherini

CATERINA BARONTINI

nata il 27 novembre 1994, fin da bambina svolge attività concertistica in duo pianistico con il padre e in varie formazioni cameristiche. Ha conseguito col massimo dei voti e la lode sia il diploma di maturità in scienze della formazione presso il liceo “Niccolini-Palli” di Livorno che il diploma accademico di I livello in Pianoforte sotto la guida di Ilio Barontini presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “P. Mascagni” di Livorno. Nel 2007 ha inciso il CD 15 Ballatae, che il compositore Claudio Vaira le ha dedicato. Nel 2010 ha vinto il primo premio della sezione letteraria del Concorso artistico-letterario indetto in occasione dell’ottavo centenario del Mosaico di San Tommaso in Formis di Roma. Nel 2011 ha preso parte al concerto d’inaugurazione dell’anno accademico dell’Istituto “P.Mascagni” in qualità di pianista nell’Opera da tre soldi di Kurt Weill; in duo con Ilaria Guarnaccia ha partecipato al concerto in memoria di Antonio Bacchelli presso il teatro “La Goldonetta” di Livorno. Ha vinto la VI e VII edizione del premio di poesia “Giancarlo Bolognesi” destinato agli studenti dei licei di Livorno e provincia. Nel 2013 le è stata assegnata la Borsa di studio “Ugo Ferrario”, destinata agli studenti dei corsi superiori di pianoforte dell’Istituto “P.Mascagni”. In seguito ha ottenuto il Primo Premio al 15° Concorso Nazionale “Riviera Etrusca” a quattro mani con Ilaria Guarnaccia, e da solista il Primo Premio Assoluto al 21° Concorso Nazionale Pianistico “Giulio Rospigliosi”. Il 5 maggio 2014 ha chiuso, in duo pianistico con il padre, la stagione concertistica del Teatro Goldoni di Livorno con il concerto “Beatlemania: from Liverpool to Livorno”, ripetuto il 23 settembre nell’ambito della programmazione “Boccherini Open Gold” del Conservatorio di Lucca. In seguito, nell’ambito della XXXII edizione dei corsi di interpretazione musicale organizzati dall’Associazione “Umbria Classica” col patrocinio del Comune di Norcia, ha partecipato con Ilaria Guarnaccia al corso di Organizzazione, Diritto e Legislazione dello spettacolo tenuto dal Prof. Avv. Fabio Dell’Aversana ed ai concerti degli allievi presso l’Auditorium San Francesco. Nell’ottobre 2014 ha partecipato alla XXXI edizione del Premio Venezia, rivolto ai giovani pianisti italiani o residenti in Italia che nell’anno passato hanno conseguito il diploma con votazione eccellente, ed ha tenuto un concerto nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice insieme ad altri undici pianisti selezionati. Recentemente ha pubblicato sue poesie all’interno delle raccolte Riflessi e Prospettive della Casa Editrice Pagine e ha partecipato con un suo saggio al Manuale di diritto delle arti e dello spettacolo (Aracne, 2015) a cura di Fabio Dell’Aversana. Ha conseguito il Biennio superiore di II livello in Pianoforte presso l’Istituto “P. Mascagni” nella classe del M° Daniel Rivera.

 

diego mingolla

 DIEGO MINGOLLA

Si è diplomato a Torino studiando con i maestri Occelli e Gachet per poi perfezionarsi con Elio Battaglia presso la Scuola Superiore per Pianisti Accompagnatori “H. Wolf” di Acquasparta e con Helmuth Deutsch e Antonio Ballista a Milano. Sempre a Torino si è laureato con lode in Discipline dello spettacolo. Specializzato nella prassi esecutiva di musica vocale da camera e opera vanta importanti collaborazioni artistiche con Mirella Freni, Fiorenza Cossotto, Lucio Gallo, Barbara Frittoli, Rockwell Blake, Manuela Custer e Alessandro Corbelli.
Apprezzato come pianista di scena ha preso parte a numerose produzioni teatrali in veste di interprete, compositore, arrangiatore e consulente musicale lavorando, tra gli altri, con Davide Livermore, Willy Landin, Arturo Brachetti e John Turturro. BE’stato assistente e maestro sostituto per il Coro dell’Università degli Studi di Torino.
Dal 2005 inizia la collaborazione col m° U. Nespolo in veste di consulente musicale e autore delle colonne sonore per i suoi cortometraggi.
Ha realizzato l’arredo sonoro della metropolitana automatica di Torino, della mostra “La passione e l’arte” allestita nel complesso museale di Santa Maria della Scala in Siena e ha partecipato all’allestimento del MUSLI Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia di Torino. Ha vinto il Premio del Pubblico al 6° Concorso Europeo organizzato nell’ambito del festival “Strade del Cinema” dedicato al cinema muto accompagnato dal vivo.
Dal 2010 è consulente musicale e inteprete nell’ambito del Festival Nazionale “Luigi Pirandello” organizzato da Linguadoc communications.
E’ pianista nell’ Orchestre de Chamber de les Hautes Alpes diretta dal m° Jean-Christoph Keck. Ha partecipato alla National Orchestra of India’s 12th Celebrity Season, organizzata dal NCPA (National Centre for Performings Art) di Mumbai in qualità di chorus master e korrepetitor per “Cavalleria rusticana”, “I pagliacci” e “Carmina burana” in scena al Jamshed Bhabha Theater di Mumbai.

E’ stato ospite della Orchestra “Philarmonica” e del coro “Chapella” di Stato del Kazakistan esibendosi come solista, concertatore e direttore nella stagione 2012/2013. Per lo stesso organico ha composto “Psalm 150″ eseguito in prima assoluta nel concerto inaugurale della stagione. Ha inciso “Glocal Sound – piano works, “Ailleurs” dedicato alla musica vocale da camera del Novecento e “Off stage” dedicato alla memoria di Walter Baldasso.

QUARTETTO ECO
Davide Dalpiaz Violino I
Elisa Marashi  Violino II
Sofia Baumgartl Viola
Lorenzo Cosi Violoncello

Costituitosi presso la Scuola di Musica di Fiesole il 15.10.2008, il Quartetto “Eco” è uno dei quartetti più giovani della scuola. Nonostante la giovane età,
i ragazzi hanno preso parte a Masterclass e si sono già esibiti molte volte e in varie occasioni.Nel 2009 ha suonato per la Chancellerie des Universités de Paris, nella sede fiorentina di Villa Finaly.Nel 2010 sono risultati vincitori della borsa di studio “Associazione Amici della Scuola”, eseguendo a memoria il pezzo presentato. Hanno preso parte al Festival “Musica d’Estate” a Bardonecchia (TO), dove hanno seguito il corso di Masterclass tenuto dal M° Amiram Ganz. Nello stesso anno hanno seguito una seconda Masterclass tenuta dal Quartetto di Cremona. Nel 2011 hanno preso parte all’Albo d’Onore delle Dimore Storiche della Toscana, esibendosi a Firenze. Hanno seguito un corso di perfezionamento a Stia, sotto la guida del Quartetto Klimt, ed hanno partecipato all’ICM (International Campus Musica), tenutosi a Polignano a Mare (BA). Nel 2012 il Quartetto ha vinto nuovamente la borsa di studio “Associazione Amici della Scuola”, e si è esibito ad Artimino, il 27 aprile, nella Villa Medicea La Ferdinanda. Il 3 luglio ha aperto i “Concerti del Mezzogiorno” del prestigioso Festival dei Due Mondi di Spoleto, e durante l’estate ha seguito di nuovo il corso di perfezionamento di Stia e inaugurato un nuovo corso SQSS (String Quartet Summer School) a Cisternino, Puglia, guidato dal M° Francesco Masi e il M° Vincenzo Scarafile. Il 23 Novembre ha partecipato al concerto “Grazie Maestro”, in memoria di Piero Farulli, al Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze. Il 24 dello stesso mese ha suonato nella Sala di Bona di Palazzo Pitti. Nel 2013 il 15 gennaio ha suonato, sempre in memoria del fondatore della scuola, al concerto “La Lezione di Piero”, e il 27 al Palazzo Strozzi Sacrati per “Spirito Civico” un percorso di concerti promosso dalla Regione Toscana. Nel mese di marzo ha partecipato alla Masterclass tenuta dal Quartetto Casals alla Scuola di Musica di Fiesole e alla Lectio Magistralis di Lorenza Borrani nella Sala Bianca di Palazzo Pitti. Nel mese di maggio ha preso parte alla Masterclass tenuta dal Quartetto Kuss, perfezionando ulteriormente il quartetto Op.20 N.2 di Haydn. Durante il mese di giugno si è esibito in altre occasioni, che hanno visto l’ultimo concerto il 24 giugno, come di consueto, per la Festa della Musica. Durante il mese di luglio, il Quartetto ha preso parte alla Masterclass tenutasi presso Villa “Il Cicaleto”, sotto la guida dei Maestri di musica da camera Federica Ferrati, Matteo Fossi e Edoardo Rosadini, eseguendo brani per quartetto d’archi, ma anche per quartetto d’archi e pianoforte. Dal 25 al 31 Agosto, il Quartetto ha partecipato alla Masteclass, tenutasi a Livorno, da Sir Peter Maxwell Davies e M° Christopher Austin, dove il Quartetto ha interpretato i pezzi contemporanei dei giovani compositori allievi dei due maestri. Il 16 novembre ha suonato per il Festival dei “Fiori Musicali” di Firenze, aprendo le serate degli allievi.