↑ Torna a Chi siamo

Staff

 

img_0448

MARTINA COLOZZO
Laureata all’Università di Pisa, sta terminando il corso di Laurea Magistrale in Arti Visive presso l’Università di Bologna.
Ha studiato all’Universitat Autonoma de Barcelona e presso la English School of Oxford.
Negli scorsi anni ha collaborato con la Federazione Italiana dei Centro e Club UNESCO, ICOMOS Italia e per SetUp – Fiera d’Arte Contemporanea, Bologna.
Lavora per il Livorno Music Festival dal 2014 occupandosi della segreteria organizzativa e promozione del Festival.

 

foto-stefania

STEFANIA INNESTI

Mi chiamo Stefania Innesti e sono nata nella città di Giorgio Caproni e Amedeo Modigliani il 3 gennaio dell’anno in cui l’uomo è sbarcato sulla superficie lunare. Sono uno storico delle arti e la mamma di Francesco di 10 anni. Mi occupo di storia locale da molti anni ed ho alle spalle tre pubblicazioni sui monumenti livornesi. Faccio parte orgogliosamente dello staff del Livorno Music Festival dalla prima edizione e mi occupo dell’organizzazione della biglietteria, dell’accoglienza del pubblico e delle pratiche per i musicisti. Adoro il cinema, Livorno con la sua grande bellezza e il suo festoso lungomare ma la mia passione è la cucina ed ho l’ambizione di definirmi una grande cuoca e cucino (pure troppo) per amici e familiari.Sogno nel cassetto: rinascere sotto forma di Carlo Cracco.

 

foto-elena-bacci

ELENA BACCI

Figlia d’arte, appassionata del mondo classico, non riesce a stare lontana dai postmacchiaioli livornesi!
Trasmette la sua passione per l’arte anche agli altri, accompagnandoli in itinerari alla scoperta di capolavori labronici.
Le piace viaggiare e mettersi sempre alla prova con nuove avventure.
Amante della campagna e dei fiori, organizza visite guidate anche nella fattoria di famiglia!
Quest’anno fa parte dello Staff della segreteria organizzativa del Livorno Music Festival dove segue la promozione degli eventi del cartellone e la logistica.

 

 

 

10896415_10205725284240518_1776911106795001432_o

 

NICCOLO’ CECCANTI

Nato nel 1986 a Fiesole in una famiglia di musicisti, inizia giovanissimo lo studio del pianoforte e delle percussioni alla Scuola di Musica di Fiesole. Dopo il diploma di maturità classica si è laureato in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo con una tesi su John Cage. Successivamente ha conseguito la Laurea Magistrale con 110 e Lode in Storia dell’Architettura Contemporanea con una tesi sulla Collezione Gori di Arte Ambientale. Ha scritto per il suo percorso di studio diversi saggi sulla compenetrazione delle arti pittoriche e scultoree con le materie filosofiche e letterarie. Ha scritto alcuni articoli per l’inserto culturale del sabato del Nuovo Corriere (Cultura commestibile). Ha scritto un saggio sull’Arte Ambientale della Fattoria di Celle che verrà pubblicato prossimamente nella rivista “Critica d’Arte”. Ha presentato sul palco diversi concerti di musica contemporanea. Per l’editore Giunti ha realizzato le note dei programmi di sala dei concerti A night with John Cage, Bruno Maderna Musicista Europeo e Philip Glass e Astor Piazzolla rappresentati nei cartelloni del Maggio Musicale Fiorentino. E’ assistente del fotografo fiorentino Luca Benelli Berardi.

20160222_6

GUIDO DE MARIA

Nato e cresciuto a Livorno (classe 1984), sono laureato in Economia e Commercio presso l’università degli studi di Pisa. Fin da piccolo i dettagli sono sempre stati al centro della mia attenzione e la fotografia il mezzo per raccontarli. Il mio primo lavoro però è stato lo spedizioniere internazionale a Livorno, e nel poco tempo che rimaneva facevo fotografia di scena. Nel 2014 sono rimasto senza lavoro, e invece di cercare una posizione nell’ambito ho iniziato a trasformare in occupazione quella che è la mia passione frequentando un corso base presso la galleria Gianluca Savi e iscrivendomi alla scuola Internazionale di fotografia APAB di Firenze. Qui ho affinato la mia tecnica e ho fatto le prime esperienze professionali come assistente presso Estate Fiesolana, estate al Bargello e musica dei popoli. Poi è arrivata la chiamata del Lucca film Festival che mi ha permesso di interfacciarmi con persone di spicco nel mondo del cinema quali David Lynch, Willem Defoe, Valeria Golino, Sergio Castellitto e Oliver Stone. Faccio parte di un gruppo fotografico chiamato GSS a Livorno e collaboro con associazioni no profit.