CORSO DI VIOLINO

Il corso sarà dedicato alle varie componenti della tecnica violinistica e all’interpretazione di brani di qualsiasi epoca.
Con attenzione particolare alla distribuzione dell'arco e allo sviluppo dell’agilità della mano sinistra

L’orario e il funzionamento del corso saranno definiti dai Maestri in base alla composizione della classe.

Saranno garantite un minimo di sei lezioni con entrambi i maestri.

Massimo 10 allievi

L’organizzazione si riserva di mettere a disposizione degli studenti più meritevoli alcune borse di studio previa richiesta alla segreteria, da assegnarsi al termine del corso e ad insindacabile giudizio dei docenti.

Per tutte le informazioni relative a modalità e quote di iscrizione clicca qui

 

 

PAVEL BERMAN
Vincitore del Concorso Indianapolis, Pavel Berman appare regolarmente in Italia e all’estero nel ruolo di Solista e/o Direttore con Orchestre quali i Virtuosi Italiani, i Virtuosi di Mosca, la Haydn di Trento e Bolzano, i Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra da Camera di Mantova, l’Orchestra di Padova e del Veneto, la Sinfonica Toscanini di Parma, l’Orchestra del Teatro La Fenice, al Bellini di Catania, il Carlo Felice di Genova, la RAI di Torino, Santa Cecilia a Roma, l’Orchestra del Teatro Sao Carlo di Lisbona, Moscow Symphony Orchestra, Romanian National Radio, Wurtembergische Philharmonie, la Dresden Staatskapelle, i Berliner Sinfoniker e altre.
Ha suonato con l’Indianapolis Symphony Orchestra, l’Atlanta Symphony, la Dallas Symphony, la Prague Symphony, la Royal Philarmonic di Liverpool, la Beijing Philharmonic, e ha tenuto concerti nelle più prestigiose sale del mondo quali la Carnegie Hall, il Théâtre des Champs Elysées e la Salle Gaveau di Parigi, la Herkulessaal di Monaco, il Bunkakaikan di Tokyo, il Teatro alla Scala di Milano, il Palais des Beaux Arts di Bruxelles
Ha fondato la Kaunas Chamber Orchestra diventata Kaunas Symphony Orchestra in Lituania e partecipa al Festival Oistrach di Odessa.
E’ in varie tournée in Giappone e ha preso parte al progetto Rachmaninoff presentato all’Accademia di Santa Cecilia e al Festival Settimane Musicali di Stresa.
Tra le sue ultime registrazioni i CD per Dynamic dedicati a Prokofiev: le Sonate e i due Concerti con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana e il DVD dei 24 Capricci di Paganini.
Pavel Berman insegna presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano e suona il violino Antonio Stradivari ‘Conte De Fontana', Cremona 1702 ex David Oistrach della Fondazione Il Canale di Milano.
EVA BINDERE
La violinista lettone Eva Bindere proviene da una nota famiglia di musicisti. Durante il suo percorso musicale a Riga è stata premiata con una borsa di studio per perfezionarsi a Dallas con Eduard Schmieder e successivamente nella Music Academy della città di Basel, in Svizzera, dove ha studiato con Raphael Oleg, così come con Hatto Beyerle e Valther Levin nella loro rinomata classe di musica da camera.Nel 1997, quando Gidon Kremer fondò l'orchestra da camera Kremerata Baltica, Eva Bindere divenne spalla dell'orchestra, ricoprendo questo ruolo per i quindici anni successivi. Con la Kremerata Baltica ha viaggiato in tutto il mondo, esibendosi regolarmente come solista e in duo con Gidon Kremer. Il disco "After Mozart", dove si esibisce anche in qualità di solista, ha ricevuto un Grammy. Ha anche suonato nel quartetto d'archi "Euphonia" insieme ai suoi colleghi della Kremerata.Eva Bindere è stata ospite della Bergen Philharmonic Orchestra, della Tallinn Chamber Orchestra, della Sudwestdeutsche Philharmonie Konstanz, della Sinfonietta di Basilea. Ha inoltre diretto Kammerorchester Basel, Amsterdam Sinfonietta, Camerata Bern e Moscow Soloists partecipando a numerosi progetti. Eva ha una predilezione speciale per la musica da camera: nel corso della sua carriera ha collaborato con artisti come Pierre Amoyal, Renaud Capucon, Hagen Quartet, Boris Garlitsky, Antoine Tamestit, Maxim Rysanov, Gerard Causse, Vladimir Mendelssohn, Yo Yo Ma, Gautier Capucon, Mario Brunello, Boris Pergamenshikov, Katia Skanavi, Leif Ove Andsnes, Martin Stadtfeld, Alexander Melnikov e Martin Helmchen.Uno degli aspetti più importanti dell'attività di Eva Bindere sono le esibizioni insieme al Trio Palladio a cui ha dato vita insieme al primo violoncello della London Philharmonic Orchestra Kristina Blaumane e al brillante pianista Reinis Zarins. Il trio è molto affermato, ed è regolarmente ospite della sala concerti Cesis in Lettonia, lavorando anche a stretto contatto con il famoso compositore lettone Peteris Vasks. Con il Trio Palladio si è di recente esibita alla London Wigmore Hall e ha eseguito il triplo concerto di L. van Beethoven con la Latvian National Symphony Orchestra.Dal 2008, Eva Bindere è professore associato e docente presso l'Accademia di musica lettone Jāzeps Vītols. Tiene regolarmente masterclass in Collegium Musicum Schloss Pommersfelden e Järvi String Academy. Nel 2017 è iniziata una collaborazione con l'Accademia Perosi di Biella dove Eva Bindere svolge corsi di musica da camera e laboratori di formazione orchestrale.Nel marzo 2017, è stata insignita Grand Music Award, il più alto riconoscimento statale nel campo della musica in Lettonia. Nel 2018 la sig.ra Bindere è stata nominata docente di violino presso l'Accademia di musica lettone Jāzeps Vītols.