CORSO DI ARRANGIAMENTO E ORCHESTRAZIONE

Destinatari: tutti i musicisti - cantanti, strumentisti e compositori – professionisti e amatori, senza limiti di generi musicali, interessati ad analizzare e approfondire le pratiche di arrangiamento e di orchestrazione con la più ampia interazione tra le varie tipologie di strumenti (acustici ed elettrici/elettronici), dai piccoli gruppi alla grande orchestra sinfonica, classica e moderna.

Competenze minime richieste: conoscenza musicale basilare, non è richiesta alcuna competenza specifica

Prospetto riassuntivo degli argomenti trattati:

1- ASCOLTO E ANALISI DI ARRANGIAMENTI E ORCHESTRAZIONI PER SVARIATI GRUPPI STRUMENTALI: DAL DUO ALLA GRANDE ORCHESTRA

2- ARRANGIAMENTO E ORCHESTRAZIONE:

Adattamento e Orchestrazione di un brano per strumenti diversi dagli originali
come si imposta il lavoro
analisi del brano, particolarità da valorizzare
uso dell’organico a disposizione, strumenti acustici, elettrici, elettronici
individuazione delle parti essenziali (melodia, armonia, basso ecc.)
scelta delle sezioni da omettere o aggiungere
scelta della tonalità (adattamenti rispetto alla tonalità originale)
semplificazioni (strumentali, armoniche, ritmiche)
realizzazione passo-passo dell’adattamento di un brano completo

Creazione di un arrangiamento in stili diversi: variazioni melodiche, armoniche e strutturali
principi basilari su come si arrangia un brano
scelta dello stile
scelta dell’organico, strumenti acustici, elettrici, elettronici
da dove si parte (melodia, basso, armonia ecc.)
struttura del brano (intro, tema, coda)
come si armonizza la melodia, scrivere una contromelodia o seconda voce
come si realizza l’intro o la coda
realizzazione passo-passo di un brano, in stili differenti

Per tutte le informazioni relative a modalità e quote di iscrizione clicca qui

 

ROBERTO MOLINELLI
Direttore d’orchestra, compositore e violista.
Fin da giovanissimo suona come solista con orchestre e in recitals con pianoforte, vincendo nel contempo primi premi assoluti in concorsi nazionali e internazionali ed esibendosi in alcune delle più prestigiose sale da concerto italiane (Sala Verdi e Teatro alla Scala - Milano, Teatro Comunale - Bologna, Parco della Musica – Roma, e altre) ed estere. Sue registrazioni discografiche hanno ottenuto il premio di “ CD del mese” tra tutte le recensioni della rivista “ CD Classica”, leader del settore, e ottime recensioni su periodici italiani ed esteri, tra cui “Piano Time” (Italia), “Diapason” (Francia), “Fanfare” (U.S.A.), “The clarinet” (U.S.A.). RAI International ha recentemente dedicato alle sue opere e alle sue incisioni un’intera trasmissione condotta da Valentina Lo Surdo.
Nel settembre 2015 ha diretto il concerto evento di Josè Carreras a Matera, capitale europea della cultura 2019, prima tappa del tour mondiale del celebre tenore spagnolo, evento di grande successo, presentato da Michele Mirabella. E’ stato Presidente della Giuria del 35° Concorso Internazionale di Violino “Premio Rodolfo Lipizer” di Gorizia, tenutosi nel settembre 2016. Per l’edizione 2017, gli è stato commissionato il brano d’obbligo del Concorso, che verrà eseguito durante le fasi semifinali e successivamente nei concerti dei vincitori.
Collabora con artisti italiani e stranieri, tra i quali Josè Carreras, Andrea Bocelli, Celine Byrne, Gaston Rivero, Erwin Schrott, Eddie Daniels, Gustav Kuhn, Cecilia Gasdia, Anna Caterina Antonacci, Nicola Alaimo, Anna
Maria Chiuri, Valeria Esposito, Giovanni Sollima, Andrea Griminelli, Valeria Moriconi, Federico Mondelci,
Enrico Dindo, Domenico Nordio, Anna Serova, Lorenzo Bavaj, Corrado Giuffredi, Danilo Rossi, Giorgio Zagnoni, Sara Brightman.
Molte sue première sono state eseguite da alcune delle più importanti orchestre sinfoniche internazionali in
sedi illustri: Carnegie Hall di New York, Orchestra Filarmonica della Scala, Kremerata Baltica di Gidon Kremer,
Moscow Chamber Orchestra, I Concerti Euroradio, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Pavarotti di Modena,
Ministero dei Beni Culturali-Roma, Teatro Hermitage di San Pietroburgo, Ural Philharmonic Orchestra, National
Chamber Orch. Of Armenia, Norwalk Symphony Orchestra, Teatro de Las Bellas Artes di Città del Messico,
Auditorium RadioTV Slovenia, The Presidential Symphony Orchestra Concert Hall di Ankara, Orch. Sinf. Dei Paesi
Bassi, I Suoni delle Dolomiti, Orch. Haydn Orchester, Orch. Sinfonica Rossini, Orch.di Padova e del Veneto,
Orch.Filarmonica Marchigiana, Orch.Sinfonica di Sanremo, Orch. Regionale del Lazio, Orch. Sinfonica Abruzzese,
Orch.Sinfonica di Bari.
La sua opera “ Montessoriana”, dopo la storica interpretazione dell’attrice Valeria Moriconi nel ruolo della
protagonista, in occasione delle celebrazioni del Centenario per Maria Montessori 1907‐2007 è stata da lui
diretta e rappresentata in Svezia, Stati Uniti d’America e a Roma, nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica.
Nella stagione 2013/14, il Teatro Pavarotti di Modena gli ha commissionato una nuova opera lirica, Olympia.2000, che ha debuttato con grande successo di pubblico e di critica (recensioni di Guido Barbieri su
“Repubblica”, e di Federico Capitoni su “Classic Voice”).
Per il violinista Marco Rogliano, ha realizzato l’elaborazione e l’orchestrazione sinfonica integrale dei  24
Capricci di Paganini, in una innovativa versione che ne prevede l’esecuzione senza soluzione di continuità.
Per  Ravello Festival 2015, ha composto le musiche del “ Cunto di Tristano”, spettacolo di teatro musicale
interpretato dall’attore e cuntista siciliano Vincenzo Pirrotta.

www.robertomolinelli.it